08/12/2017

Paese che vai, bagno che trovi! Pillola n° 3

Siamo arrivati al termine delle Pillole “Paese che vai, bagno che trovi”, dove abbiamo visto le usanze di Stati Uniti, Giappone, Cina e Australia.
Concludiamo scoprendo la cultura in materia di arredo bagno di Brasile e Germania.

BRASILE: bagno “aperto”
L’integrazione del mondo esterno svolge un ruolo importante anche a San Paolo, ma con tante misure di sicurezza dato l’elevato tasso di criminalità.
All’interno della zona protetta della città, le case si aprono e spesso si fondono con i giardini a formare un tutt’uno.
Facciate completamente aperte prendono il posto delle finestre, di conseguenza nascono bagni completamente aperti, che in Brasile trovano una collocazione ideale, anche solo per le alte temperature.
Una miscela di calcestruzzo, pietre naturali, tradizionali piastrelle a mosaico e legno scuro fa da cornice a forme minimaliste.
Considerando il clima estremamente caldo, i sudamericani amano rinfrescarsi con docce con soffioni extra-large. I box doccia sono molto ampi, trasparenti e con piatti a filo pavimento.

GERMANIA: Spa per i genitori separata dal bagno dei bambini
E ora torniamo in Europa, anche qui troviamo piatti doccia a filo del pavimento, vetri trasparenti e grandi soffioni. Ben quattro sono i bagni in una villa in Jugendstil (Art Nouveau) tedesca, nel caso in cui le cose dovessero movimentarsi un po’. Nel bagno per gli ospiti e le emergenze predominano strutture chiare, oggetti bianchi e linee dritte.
Lo stesso vale per il bagno dei bambini, accessori selezionati con cura aggiungono un tocco di colore e ricreano un’atmosfera gradevole.
Poco distante troviamo la Spa per i genitori, dove si trova una doccia di vapore dove ci si libera dallo stress quotidiano e si fortificano le difese immunitarie.
Mobili in legno e pavimenti con piastrelle di ciottoli trasmettono calore e la sensazione di “essere finalmente a casa”, in un luogo che non sarà mai dato vedere agli ospiti.

Se vi siete persi o volete rileggere le prime due Pillole cliccate sui link di seguito:
Pillola 1: http://www.acquatica.net/paese-che-vai-bagno-che-trovi-pillola-n-1/
Pillola 2: http://www.acquatica.net/paese-che-vai-bagno-che-trovi-pillola-n-2/


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi rimanere
sempre aggiornato?

Iscriviti alla nostra Newsletter
FOLLOW US ON