05/06/2020

Quando accendere o spegnere il climatizzatore?

Con l’arrivo dell’estate, le temperature in aumento e la necessità di trascorrere molto più tempo in casa rispetto agli anni precedenti a causa del Covid-19, una ventata d’aria fresca è proprio quello che ci vuole! Ma come approfittare del climatizzatore monitorando al tempo stesso i costi in bolletta?

In questo articolo vi forniamo qualche spunto per potervi godere appieno la freschezza dei vostri climatizzatori, contenendo però i consumi.

Una domanda frequente, ad esempio, è quella di lasciare acceso il climatizzatore o spegnerlo quando ci si deve allontanare dalla propria abitazione per poco tempo. La prima opzione renderebbe sicuramente piacevole il rientro a casa, poiché il clima si manterrebbe ideale… Ma i consumi?

Dalle 9.00 alle 18.00 se si deve uscire per un breve lasso di tempo è consigliabile lasciare accesso il climatizzatore per risparmiare sui consumi. Dalle 18.00 alle 23.00, quando le temperature sono più basse, è raccomandabile spegnere il climatizzatore e riaccenderlo quando si rientra a casa.

Questo perché la differenza tra la temperatura impostata e quella raggiunta con il climatizzatore spento è più alta, e ciò implica uno sforzo maggiore da parte dell’apparecchio per raggiungere la temperatura desiderata, di conseguenza si hanno consumi maggiori.

La sera, invece, la differenza tra la temperatura richiesta e quella raggiunta nella stanza con il climatizzatore spento è più bassa. Di conseguenza lo sforzo richiesto per rinfrescare la casa (che in quelle ore si scalda meno) è minore, così come il relativo consumo.

Grazie alla tecnologia Inverter dei climatizzatori di nuova generazione, quando si raggiunge la temperatura impostata, essa viene mantenuta costante facendo lavorare al minimo l’unità; in questo modo i consumi si abbassano.

Gli apparecchi smart, dotati della funzione di controllo online, permettono di abbassare ulteriormente i consumi in bolletta e ridurre l’uso energetico. Grazie alla rete Wi-Fi di casa è possibile controllare da remoto il proprio climatizzatore comodamente dallo smartphone, così sarà più facile ridurre al minimo i consumi regolando la temperatura dell’ambiente, controllando anche l’accensione e lo spegnimento del climatizzatore e tante altre funzioni senza rinunciare al comfort domestico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi rimanere
sempre aggiornato?

Iscriviti alla nostra Newsletter
FOLLOW US ON