24/10/2018

Trattamento dell’acqua Parte 3 – Mantenere un impianto di riscaldamento pulito ed efficiente

L’acqua del circuito di riscaldamento deve rimanere pulita per consentire all’impianto di funzionale bene senza sprecare energia.

Un impianto di riscaldamento vecchio e non adeguatamente protetto può avere problemi di formazioni di fanghi di corrosione e di incrostazioni che diminuiscono drasticamente la resa termica del circuito aumentando il consumo di combustibile. Un circuito compromesso può far perdere oltre il 10% dell’efficienza termica dell’impianto.

Le norme, che vogliono oggi più che mai un’acqua di qualità, obbligano il condizionamento chimico protettivo dell’impianto di riscaldamento e l’utilizzo di nuove tecnologie (caldaie a condensazione, circolatori, pompe di calore, termoregolazione, ecc.).

Inoltre l’importanza di un fluido termovettore di qualità che circoli negli impianti di riscaldamento è condizione imprescindibile.

Nel caso di vecchi impianti è possibile intervenire risanando il circuito utilizzando dei filtri chiarificatori e defangatori a masse filtranti che, rispetto ai consueti filtri magnetici che trattengono le sole particelle di ossido di ferro magnetiche, rimuovono sul letto filtrante anche gli ossidi metallici non magnetici, fanghiglie e particelle in sospensione.

Questi filtri mantengono nel tempo limpida e priva di impurità l’acqua in circolazione nell’impianto di riscaldamento, ripulendo quella del circuito dai fanghi e dalle impurità messe in circolazione dal prodotto risanante e consentendo di inviare le stesse allo scarico.

Acquatica consiglia Chillichemie, che dispone su tutto il territorio nazionale di una propria rete di assistenza tecnica e tecnico/commerciale pre e post vendita, in grado di informare e supportare gli addetti ai lavori e i professionisti di settore nell’esecuzione dei risanamenti degli impianti termici e consigliando progettisti, installatori, manutentori sulle corrette scelte relative al trattamento dell’acqua obbligatorie e previste dalla legge.

Per rileggere i precedenti due articoli, clicca sul seguente link:
Trattamento dell’acqua Parte 1 – Tutto ciò che c’è da sapere
Trattamento dell’acqua Parte 2 – Mantenere l’acqua degli impianti sanitari

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Do you want to stay
always up to date?

Sign up to our newsletter

    Accetto
    Dichiaro di aver letto l’Informativa Privacy sul trattamento dei dati personali e di essere consapevole che ad ACQUATICA SpA potrebbe essere richiesto di rivelare i dati su richiesta delle pubbliche autorità.
    Acconsento a ricevere comunicazioni inerenti i servizi offerti da ACQUATICA SPA ed eventuali aggiornamenti agli stessi.
    Il mancato consenso non ci permetterà di mantenere relazioni commerciali e di marketing.
    FOLLOW US ON